Il Vent Negru "soffia" nella Repubblica Ceca Articolo PDF (/a)

   

La tradizione, di voce in voce Articolo PDF (/a)

   

Musik machen aus Berufung Articolo PDF (/a)

 

 

agosto / settembre 2016 (articolo PDF) 

"La Rivista" - Mensile illustrato del Locarnese e valli agosto / settembre 2016

 

 

Kurier Dietlikon venerdì 11 marzo 2016 (articolo PDF) 

"Musikalische Grüsse aus der Schweizer Sonnenstube"

 

 

Schaffhauser Nachrichten lunedì, 14 aprile 2014

Delizie musicali
... Bel tempo, o meglio: un ambiente splendido e sereno quello portato dai due musicisti giunti sabato sera nella Kaisersaal di Rheinau. Già dall'inizio, la loro entrata con le cornamuse ticinesi ha preparato il pubblico in modo mirabile a questo concerto particolarmente variato. Oltre alle voci in eccellente armonia, il Duo si è prodigato nell'uso di una grande varietà di strumenti ... Particolarmente apprezzate le traduzioni in tedesco delle canzone in dialetto Onsernonese ... Magnifici brani di ballo,  anche in 6/8, tempo molto amato in Ticino, hanno permesso al pubblico di immergersi in un mondo forestiero che inizia già oltre Gottardo. Profondamente toccati da questi suoni incantevoli gli ascoltatori hanno ringraziato i due musicisti con affettuosissimi applausi.
Beat Alain Rajchman

 

Intervista apparsa nella sezione Porträt sulla rivista Tessiner Zeitung

Bettina Secchi (TZ, 9 Dicembre 2011)

"Jede Minute menschlichen Lebens ist Kultur"

 

2011 / U sool u nèss tutt i déi

"La vostra musica mi riporta alle radici della Fede e al respiro dell' Anima."
Al "Dodo" da Màgia (Maggia)


"... Quattordici tracce tutte da assaporare perché ascoltare non basta. L’ultimo CD del duo Vent Negru porta, sul filo di un raffinato respiro musicale, riflessioni, sapori e umori, ritmi e sonorità di tempi e di momenti vissuti con intensità dapprima nella vita e poi nel lavoro di scrittura ed elaborazione musicale. Un lavoro che si avverte aldilà della preziosità e della colorazione dei singoli brani. Esecuzioni impeccabili, diverse una dall’altra per genere, timbrica e accento. Brani evocativi, da ascoltare con orecchio attento, che si richiamano alla silenziosa frescura di luoghi sacri nei quali Mauro Garbani ed Esther Rietschin hanno ambientato (e ambientano tuttora) le loro «Riflessioni Musicali»..."
Maurizia Campo-Salvi
(La Rivista Locarnese, N° 8-9 agosto/settembre 2011)

 

2008 / Viaggio a Betlemme                                                    

"Come i contadini, i Vent Negru conoscono le radici, coltivano giorno per giorno la loro arte, presentano sulla piazza i loro frutti migliori. Al pubblico non resta che assaporarli."
Mauro Marconi (Morbio Inferiore)

 

2004 / Eternità d'Amûr 
 "... le due voci maschile e femminile, da prim e segund come si usava dire a proposito di mitiche cantate in grotti e fiere - al fascino di per sé già magico degli strumenti suonati magistralmente - amalgamano tonalità vocali, alternanze e vibrazioni arcane che affascinano e commuovono per il tessuto, i contrappunti e l‘unisono spettacolare."
Fernando Grignola (Agno)

"... Anzi il ricorso frequentissimo alle due voci e la varietà di timbri a disposizione riescono in più di un'occasione ad avvincere, sfruttando al massimo il mai troppe volte ripetuto principio del "less is more"... Fortunati Mauro ed Esther ad avere incontrato un poeta che li ha davvero ispirati, fortunati noi che li possiamo ascoltare ..."
Sergio Palumbo (Folk Bulletin, Italia)

 

2003 / leva su ca canta u gall

"Melodie e canzoni di un tempo lontano, colorate da forti emozioni, che riportano alla superficie, nell'anima, gli echi e le frasi profonde, pronunciate oggi, come ieri, per giustificare e sostenere ciò che siamo."
Arnaldo Alberti (Locarno)

"... Un Duo à la fois vocal et instrumental, au service entre tradition du Tessin et compositions. Une musique qui s'adresse à nous sans détours, avec le risque riche et dominé du duo. Mariage des couleurs, des phrasès, unissons ou oppositions des timbres. Beaucoup de poésie et de generosité, sur le ton de la confidence et du partage ..."
Claude Ribouillault (Trad Magazine, Francia)

FaLang translation system by Faboba
Realifed by TMax Design ©Vent Negru